Come si usa

 


Come si prepara:

AgriBioClay va mescolato all’acqua, con una concentrazione fino al  10% (fino a 10 Kg di prodotto ogni 100 litri di acqua) per il primo trattamento, e fino al 5% (5 Kg di prodotto ogni 100 litri di acqua) per i trattamenti successivi. Versare lentamente il prodotto per evitare grumi, agitando il liquido mentre si versa la polvere. La sospensione va agitata vigorosamente fino ad ottenere un liquido lattiginoso di colore bianco, omogeneo.

La sospensione va tenuta agitata per evitare sedimentazione del prodotto.

AgriBioClay è innocuo e non è pericoloso, tuttavia si consiglia di evitare di produrre polvere nel versare il prodotto nell’acqua, perché qualunque tipo di polvere può irritare la gola e gli occhi dell’operatore.

Eventuale sedimentazione del prodotto nella dispersione può essere eliminata con una vigorosa agitazione.


Come si applica:

La sospensione acquosa va nebulizzata,  in maniera uniforme, sulle piante da trattare, con passate leggere per evitare che la sospensione goccioli al suolo: AgriBioClay tende ad aderire a foglie e frutti, e crea una leggera pellicola bianca che ricopre le superfici trattate.

Verificare che le superfici siano coperte uniformemente. E’ più importante l’uniformità della copertura che il quantitativo depositato.

Evitare di effettuare i trattamenti quando le piante sono ancora bagnate da recenti piogge.

Il trattamento va ripetuto in caso di forti piogge, e comunque quando si osserva una diminuzione della copertura bianca. Si tratta di trattamenti preventivi, pertanto le piante vanno trattate prima del presunto attacco degli infestanti, o nei periodi di massima esposizione solare. La pellicola bianca deve rimanere in loco per tutto il tempo nel quale si presume la presenza di insetti o forte insolazione.

Migliore è la copertura, maggiore sarà anche la protezione dalla radiazione solare, fino al 50%, con riduzione delle possibili bruciature.


Dosaggio:

I quantitativi di prodotto per ettaro sono estremamente variabili, in funzione del tipo di pianta da trattare, delle dimensioni delle stesse, del tipo di coltura.

In generale si considerano dai 25 ai 50 Kg di AgriBioClay per ettaro, per offrire una buona copertura.

cropped-alberello.pngAgriBioClay è un prodotto:
logo-clay-clay

Clay & Clay Srl. Via N. Paganini 9/B – 20900 – Monza (MB) Italia

Tel.: #39 0392312035             Fax.: #39 0393900257           info@caolino.info